Che requisiti deve avere l'acciaio da carpenteria per essere utilizzato per le Travi PREM di categoria "a"?

Gli acciai utilizzati per la realizzazione di tutte le componenti saldate delle travi PREM a0/a1/a2 sono quelli previsti dalle normative vigenti per le costruzioni in acciaio e, limitatamente ai monconi di continuità agli appoggi (rigorosamente non saldati), per quelle in c.a. e devono avere composizione chimica tale da fornire un valore del carbonio equivalente (Ceq) conforme a quanto richiesto dalla normativa per la saldabilità delle diverse classi di acciaio.

Nel traliccio delle travi PREM a0/a1/a2 vengono utilizzati unicamente acciai da carpenteria per strutture saldate. Oltre le NTC 2008 la progettazione e l’esecuzione delle unioni saldate devono rispettare, per gli acciai da carpenteria, le norme UNI EN 1011:2005 parti 1 e 2 ed UNI EN ISO 9692-1. Tutte le unioni saldate presenti nelle travi PREM sono normate dalle NTC-2008 e da norme europee.

Le travi reticolari prefabbricate PREM a0/a1/a2, realizzate interamente in acciaio S355J0 oppure S450J0 in conformità alla norma EN 10025, sono contraddistinte da uno o più tralicci autoportanti collegati tra loro e sono caratterizzate da una o più anime sinusoidali in barre tonde saldate inferiormente e superiormente ai correnti in barre tonde. In casi particolari, le barre possono avere anche sezione quadra o rettangolare.