Qual è la categoria migliore per le Travi PREM?

Come ha sempre sostenuto anche Assoprem, le travi PREM di categoria a), b) e c) hanno pari dignità: cioè non esiste una categoria strutturale dove la Trave PREM sia migliore che nelle altre ma ci sono campi di applicazione dove una categoria si esprime meglio delle altre (nè più nè meno che in tutte le altre tipologie strutturali). Basti pensare che nelle PREM a) tutto il taglio viene affidato all’acciaio da carpenteria, mentre nelle PREM b) il taglio in fase 2 viene assorbito dal calcestruzzo armato secondo il meccanismo di Mörsch (cfr. NTC 2008 § 4.1.2.1.3.2 Elementi con armature resistenti a taglio). E' chiaro che nelle maggior parte delle situazioni statiche, in cui è predominante la resistenza a taglio rispetto a quella flessionale, la PREM di categoria b) è di gran lunga più performante ma se ci troviamo in una situazione, p.e. con ridottissime sezioni geometriche, in cui il cls non riesce ad assorbire la sua parte allora la categoria a, che fà assorbire tutto il taglio al cls, risulta l'unica possibile (anche se con molto più acciaio).