La Progettazione Strutturale con le Travi PREM

Le peculiarità strutturali delle Travi PREM, che pure comportano numerosi vantaggi per il Progettista, vanno trattate con algoritmi e modellazioni ad hoc che, fino a pochi anni fa, nessun modellatore in commercio era in grado di gestire.

Va dato totalmente merito ad Assoprem, attraverso il suo famoso "Protocollo" del 2010, se oggi la maggior parte dei modellatori trattano nativamente le Travi Tralicciate Miste.

Va dato altresì merito ad Assoprem di aver creato e supportato dapprima un consesso tecnico Nazionale per approfondire i vari temi specifici di Progettazione (Gruppo di Lavoro Assoprem-CIS_E), poi un Gruppo di Ricerca Nazionale con ben dieci laboratori in rete, di avere successivamente supportato la redazione delle Raccomandazioni Assoprem-CIS_E, da parte del GdL e del GdR, e di aver infine reso pubblici tutti i risultati, così raggiunti, sia in numerose memorie congressuali delle maggiori Associazioni Culturali (CTE, AICAP, etc) e poi nella pubblicazione della GTO, Guida Tecnico-Operativa per il Professionista - Editore Tecniche Nuove.

La GTO fu presentata, a febbraio 2011 nella sede di Assolombarda, alla platea dei più qualificati stake holder nazionali dal Presidente pro-tempore di Assoprem e da un parterre dei più qualificati esperti nazionali delle Travi PREM. L'evento, sicuramente di portata storica perchè chiudeva un gap di 50 anni, fu patrocinato dalle Istituzioni ed Associazioni Nazionali più rappresentative.

In questa sezione approfondiamo gli argomenti più significativi in merito a:

1) Modellazione Strutturale con Travi PREM native;

2) Calcolo Strutturale con le Travi PREM;

3) Programmi di Calcolo Strutturale con Travi PREM;

4) Protocollo Assoprem.